Elisa Viotto
Artista
Elisa Viotto nasce a Padova il 9 Aprile 1986. Attualmente abita a Castelcucco (TV) dove realizza le sue opere all’interno del suo piccolo studio. Avvicinatasi alla creatività sin dall’infanzia grazie all’aiuto della madre, inizia a sviluppare un interesse per la creazione artistica tramite esperienze pratiche e manualità. Con le idee chiare e vogli... Biografia completa di Elisa Viotto
Elisa Viotto nasce a Padova il 9 Aprile 1986. Attualmente abita a Castelcucco (TV) dove realizza le sue opere all’interno del suo piccolo studio. Avvicinatasi alla creatività sin dall’infanzia grazie all’aiuto della madre, inizia a sviluppare un interesse per la creazione artistica tramite esperienze pratiche e manualità. Con le idee chiare e voglia di imparare decide di iscriversi all’Istituto d’Arte di Nove di Bassano, scelta, nonostante la distanza dalla città in cui ha vissuto (Vicenza) in quanto affine ai suoi interessi creativi. Diplomatasi nel 2005 successivamente approfondisce gli studi all’Accademia di Belle Arti di Venezia dove intraprende una propria ricerca stilistica. Sin dal principio realizza disegni di piccole dimensioni, in quanto è dal piccolo che riesce ad affermarsi e a creare un qualcosa di grande impatto. Un susseguirsi incessante di forme e movimenti prendono vita in un foglio che sembra diventare un complicato ricamo. In una prima fase il bianco e il nero sono la matrice da cui tutto si crea: inchiostro e pennino l’aiutano ad ottenere precisione e finezza nel districarsi delle immagini. I soggetti sono legati alla natura ma allo stesso tempo non realistici: fiori immaginari e linee sinuose riproducono una natura onirica, che sembra vivere in un sogno in cui veniamo trasportati. L’uso del colore viene aggiunto successivamente, dando un altro grado di profondità emotiva all’immagine: “Ogni colore è un pensiero, non saprei dire quale sia il mio preferito perché ogni tinta ha un suo senso e un suo scopo. Bisogna solo farci caso, anche l’aria può avere un suo colore, impalpabile e bello, fatto solo per sfiorarci.” * Ed è così che nascono le varie sfumature, in ogni quadro approfondite e studiate, per dare una specifica atmosfera ed emozione. “Se prestate attenzione, avvicinandovi lentamente, potrete sentire il fruscio del vento, lo scorrere dell’acqua, il profumo dei fiori, e piano piano vi accorgerete che quel mondo davanti ai vostri occhi sta prendendo vita e lentamente ne venite accolti come in un caldo abbraccio.” * Si laurea in Pittura nel Febbraio 2010 con 110 su 110, con una tesi in Tecniche dell’Incisione sull’Ukiyo-e (xilografie policrome giapponesi) con cui approfondisce un’altra delle sue passioni, la cultura giapponese, che ovviamente influisce anche nella sua ricerca stilistica. In seguito alla laurea si dedica alla creazione di nuove opere per la realizzazione di personali e collettive di cui spesso cura anche l’aspetto organizzativo e grafico. *cit. Tomie Ohtake - Biografia
3Opere